Un’altra associazione di volontariato

Da pochi mesi è operativa a Pandino, presso la locale Casa di riposo, un’altra associazione di volontariato sociale, denominata “Soli mai!”. Le persone che ne fanno parte operano in maniera continuativa e organizzata a favore degli ospiti (un centinaio) della stessa casa.

Img123305Particolarmente significativa la presentazione che il gruppo fa di sè stesso, immaginando una singolare intervista: la riportiamo qui sotto.

 

Ma cosa è successo ?

Nulla! Nel mese di marzo è nata l’associazione di volontariato “Soli Mai”

 

Un’altra associazione?

Si!
E dove fa volontariato?

Svolge la sua operatività all’interno della Fondazione Ospedale dei Poveri di Pandino.
Ah! E in che modo fa volontariato?

In moltissimi modi, anzi no uno in più se vieni anche tu, perché tutti possiamo essere uno strumento importante per gli ospiti in struttura. Prima di tutto essere presenti. “ESSERCI”. Essere solidali, essere complementari alle figure professionali, per la programmazione, l’organizzazione e la realizzazione di tante iniziative.
Eh! E come posso Fare?

Insieme possiamo essere accompagnatori, possiamo organizzare e partecipare alle gite, alle uscite sul territorio, possiamo organizzare pesche di beneficenza e tante altre idee che ci possono venire.
Ma scusa: non ci sono già glí animatori?

Sì, ma insieme possiamo integrare ed arricchire le attività con lo spirito di noi volontari.
Ma sono da solo e non ho tempo!

Tanti piccoli granelli di sabbia fanno una grande spiaggia. Insieme possiamo fare tanto. Insieme possiamo scambiarci idee, fare proposte. Tutto ciò che si fa insieme è sempre costruttivo.
Ma… e se succede qualcosa?

Essere volontari oggi significa ricevere le giuste informazioni su come operare. Significa essere tutelati, anche giuridicamente, significa essere assicurati. Molte delle persone che prima operavano in struttura si sono già associate. Abbiamo una nostra sede e da maggio siamo iscritti nel Registro Generale Regionale del Volontariato, come ONLUS con finalità sociali. Tutto a norma. Ma quello che importa di più sei tu.

Dai, che aspetti? L’associazione è aperta a tutti, senza vincoli di impegno. Solo un piccolo sforzo per ognuno di noi, nei modi che preferisci, per ricevere tanto. Essere volontari è questo. Dare poco per ricevere tanto ma in sicurezza e pienamente tutelati.

 

 

I prossimi impegni ufficiali del gruppo:

domenica 30 luglio, in occasione della festa di Santa Marta. dalle ore 18,30 la partecipazione alle manifestazioni in piazza monumento.

domenica 17 settembre: Festa dell’anziano, presso la fondazione Casa di riposo di Pandino.